ELASTO TAPING CEROTTI PHYSIO KIN 5 Cm x 5 Mt
zoom_out_map
chevron_left chevron_right

Informiamo la gentile Clientela che, in occasione delle prossime festività estive,
Orthomedical rimarrà chiusa per ferie dal 10 al 21 Agosto 2020.
Eventuali ordini pervenuti dal 7 Agosto saranno processati a partire da lunedi 24 Agosto 2020.
RingraziandoVi per la collaborazione, cogliamo l’occasione per augurarVi
Buone Vacanze!

-10%

ELASTO TAPING CEROTTI PHYSIO KIN 5 Cm x 5 Mt

ELASTO TAPING CEROTTI PHYSIO KIN 5 Cm x 5 Mt

L' ELASTO TAPING utilizzato in situazioni come ausilio post-operatorio nella riabilitazione nella medicina dello sport o per migliorare il drenaggio linfatico offrendo al fisioterapista un approccio alla radice di ogni patologia per la cura di muscoli, nervi e organi negli eventi post-traumatici in fisioterapia utile a migliorare il rendimento sportivo

15,48 €17,20 €-10%
Tasse incluse
  • Beige
  • Blu
  • Giallo
  • Verde
  • Viola
  • Arancio
  • Fucsia
  • Nero
Whatsapp Chat online
Chiudere
Ti mancano solo 80,00 € per avere la spedizione gratuita

Descrizione

ELASTO TAPING CEROTTI PHYSIO KIN 5 Cm x 5 Mt

INDICAZIONI

L' ELASTO TAPING CEROTTI PHYSIO KIN può essere utilizzato in varie situazioni come ausilio post-operatorio, nella riabilitazione, nella medicina dello sport o per migliorare il drenaggio linfatico offrendo al fisioterapista un approccio

nuovo alla radice di ogni patologia per la cura di muscoli, nervi e organi negli eventi post-traumatici, in fisioterapia o sempli cemente utile a migliorare il rendimento sportivo.

PHYSIO KIN può essere applicato efficacemente per il trattamento delle seguenti patologie e problematiche: patologie vertebrali, patologie discali, problematiche muscolari, tendinee e articolari, artrosi, artrite, cefalee, patologie e problematiche post-operatorie, problematiche neurologiche, pediatriche e respiratorie.

ORIGINE

Negli anni ‘70 il chiropratico giapponese Dr. Murai ideava l’applicazione di un nastro adesivo elastico che potesse indurre un adattamento dei tessuti profondi al fine di migliorare il movimento.

Dieci anni più tardi un altro chiropratico giapponese, il Dr. Kenzo Kase, approfondì e sviluppò l’idea del dott. Murai dando così origine all’elastotaping nella kinesiologia che si è andato via via diffondendo in molti paesi, migliorando notevolmente l’approccio a moltissime patologie e problematiche.

Fu una tecnica innovativa che consente di ottenere migliori risultati terapeutici globali, basata sui processi di guarigione naturali del corpo attraverso l’applicazione dell’elastotaping che, per le sue caratteristiche, interagisce con l’elasticità della cute sfruttandone il movimento per ottenere l’effetto terapeutico desiderato. Da qui l’origine del nome di

Kinesiologico (dal greco Kinésis =movimento).

DIFFUSIONE

Dagli anni ‘80 per molteplici ragioni, prima fra tutte l’aumento della vita

media, si è verificato un incremento delle malattie cardiovascolari e delle malattie

cronico-degenerative; allo stesso tempo si è determinato un aumento della pratica

sportiva che ha coinvolto soggetti di ogni età, di entrambi i sessi ed appartenenti ad ogni

ceto sociale. Si calcola (fonti ISTAT) che il 20% della popolazione generale pratica una

disciplina sportiva spesso non controllata, che quindi può comportare l’affiorare di una

sindrome da iperuso con conseguenti infortuni; inoltre statistiche aggiornate riportano

un incremento degli infortuni sul lavoro e degli incidenti stradali. Questi fenomeni hanno

generato una richiesta sempre più alta della medicina riabilitativa.

Scheda tecnica

151
6 cm
5 cm
6 cm
0.10 kg

Recensioni